Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico

Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di salmone selvaggio precedentemente abbattuto

3 arance

½ limone

erba cipollina

sale

olio evo

caviale di aceto balsamico

Preparazione:

Taglia due delle tre arance a metà e scavane la polpa in modo da ricavare quattro recipienti con la buccia.

Taglia la polpa a dadini dopo aver eliminato la pellicina bianca dagli spicchi.

Aggiungi al salmone, tritato grossolanamente al coltello, l’erba cipollina, piccoli pezzetti di polpa di arancia e condisci il tutto con il succo della terza arancia e di mezzo limone, sale, pepe, olio evo.

Scola il liquido in eccesso e adagia la tartare nelle coppette fatte di buccia d’arancia e decora con erba cipollina, zeste sottilissime di arancia o limone e il caviale di aceto balsamico.

Le sfere di aceto balsamico si trovano anche in commercio già pronte e sono di grandissimo effetto, ma,  per chi volesse invece cimentarsi a farle in casa, è necessario un kit per la sferificazione specifico, in vendita nei migliori negozi di attrezzi da cucina oppure online, grazie al quale una goccia di liquido viene avvolta da una membrana solida dando un effetto “caviale”. Ci vuole un po’ di manualità e di esperienza, ma vi assicuro che non è impossibile.

La tartare va preparata e servita subito, onde evitare la “cottura” del pesce da parte degli agrumi.

Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico Tartare di salmone selvaggio con caviale di aceto balsamico

Crediti

Make up artist – Gabriele Brunelli, La Truccheria

Hair – Roberto Carminati